PASSEGGIANDO PER VICENZA

Domenica 17 settembre - Dalle 10 alle 18 divieto di circolazione per tutti i veicoli a motore

Domenica 17 settembre, Passeggiando per Vicenza-vieni in città senza la tua auto Dalle 10 alle 18 divieto di circolazione per tutti i veicoli a motore. Fino alle 22 chiuse viale Roma e corso Santi Felice e Fortunato

Con l’arrivo di settembre e l’autunno ormai alle porte non può mancare la giornata senz’auto che come sempre offre numerose proposte per trascorrere la giornata all’aperto. Passeggiando per Vicenza-vieni in città senza la tua auto è in programma domenica 17 settembre, dalle 10 alle 18, con il divieto di circolazione per i veicoli a motore, con qualsiasi tipo di alimentazione (esclusi solo i veicoli esclusivamente elettrici), in centro storico e nei quartieri San Pio X, San Francesco, Laghetto, Villaggio del Sole e San Lazzaro.
Per consentire lo svolgimento delle manifestazioni fino a sera, in accordo con gli organizzatori viale Roma, tra piazzale della Stazione e l'uscita dal parcheggio Verdi, resterà chiuso alla circolazione fino alle 22.
Inoltre corso Santi Felice e Fortunato, nel tratto tra la rotatoria di viale Milano e l'incrocio con via Rattazzi, rimarrà chiuso fino alle 22.
In viale Verdi dalle 10 alle 22 sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata, mentre viale dell'Ippodromo sarà riservato temporaneamente al capolinea degli autobus SVT. Negli stalli di viale dell'Ippodromo scatterà, quindi, il divieto di sosta e di fermata per i bus turistici che potranno utilizzare viale dello Stadio.
In caso di maltempo la manifestazione non verrà rinviata. Se la pioggia dovesse persistere il blocco della circolazione potrà subire una riduzione dell'orario.
Passeggiando per Vicenza-vieni in città senza la tua auto è stata presentata oggi a palazzo Trissino dall’assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza, Angelo Guzzo presidente di Acque Vicentine, Vincenzo Dal Martello di Latterie Vicentine, Andrea Fontana di Confartigianato, Fabio serafini di Velocity, Sara Catalanotti dell’associazione Paleoexplora, Francesca De Munari di Itinerari Letterari.

“La domenica senz’auto, che come da tradizione prevede una serie di iniziative che renderanno particolarmente piacevole la permanenza in città, quest’anno si inserirà all’interno del Festival Città della Tecnologia per la Mobilità Sostenibile organizzato da Confartigianato – ha sottolineato l’assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza -. Purtroppo sappiamo già che le condizioni atmosferiche non saranno particolarmente buone nei giorni precedenti, ma ci auguriamo che si possano svolgere ugualmente gran parte delle attività visto che, comunque, la domenica senz’auto non verrà rinviata; si valuterà invece se ridurre l’orario del blocco della circolazione in caso di pioggia persistente. Sono numerosi i partner che collaboreranno per rendere particolarmente ricca la giornata e offrire ai cittadini, in particolare alle famiglie, tante opportunità per godere della città senza auto - ha proseguito Dalla Pozza -. Sarà l’occasione per promuovere ulteriormente l’uso della bicicletta che l’amministrazione vuole incentivare attraverso la realizzazione di una rete ciclabile funzionale che consente di connettere i quartieri tra di loro e con i comuni contermini. Ricordo, infine, che ai varchi saranno presenti molti volontari, a cui va il mio ringraziamento, con l’assistenza della polizia locale che potrà sanzionare all'interno del perimetro vietato alla circolazione gli eventuali trasgressori”.
L’assessore ha poi delineato altre azioni future nell’ottica del contenimento degli inquinanti e della sostenibilità: “Passeggiando per Vicenza si inserisce all’interno delle azioni del Comune di Vicenza previste dal piano di tutela e risanamento dell’atmosfera. Ad ottobre partiranno anche i consueti blocchi del traffico settimanali, che non cambieranno nelle modalità rispetto agli scorsi anni; novità ci saranno, invece, dal 2018 quando le disposizioni regionali prevederanno limiti più stringenti. La domenica senz’auto in generale vuole dare un messaggio sui temi della sostenibilità, quindi sull’inquinamento e anche sul cambiamento climatico. E proprio quest’ultimo negli ultimi giorni è stato la principale causa dei disastri ambientali a cui abbiamo assistito. Pertanto è bene continuare ad intervenire per modificare le nostre abitudini, anche relative agli spostamenti, per far in modo che eventi terribili come quello recente accaduto a Livorno, alla cui popolazione è rivolta la solidarietà della nostra Amministrazione e di tutta Vicenza, non avvengano più”.

Le iniziative
Campo Marzo
A Campo Marzo, verso viale dell’Ippodromo, viene riproposto il consueto e particolarmente apprezzato appuntamento con Passeggiando in fattoria, dalle 10 alle 18, con tante proposte a cura di Latterie Vicentine.
In un’aia ricostruita i bambini potranno vedere polli, galline, tacchini e tutti i tipici animali che vivono nelle aziende agricole locali. Alle 11 e alle 14.30 al laboratorio 'Casaro per un'ora' adulti e ragazzi potranno fare una piccola forma di formaggio partendo dal latte. (massimo 13 partecipanti, durata circa 1 ora, iscrizioni sul posto prima dell’inizio), a disposizione altri laboratori per bambini e ragazzi dalle 11 e dalle 14.30. Alle 14 Ludobus accoglierà i bambini con giochi e animazioni. Alle 12 aprirà lo stand gastronomico mentre per tutta la giornata un punto ristoro permetterà di degustare piatti tipici locali, tra cui i formaggi della cooperativa vicentina, come l’Asiago DOP.
E poi i giochi nel fienile, Ludobus con le Fate per gioco, trattori e attrezzature di un tempo, battesimo della sella, giochi gonfiabili e cani bovari del Bernese.
Info : http://www.latterievicentine.it/passeggiando-in-fattoria2017
Dal mattino, il Festival Città della Tecnologia per la Mobilità Sostenibile (CI.TE.MO.S.) - a Vicenza il 15, 16, 17 settembre a cura dell’assessorato alla progettazione e sostenibilità urbana del Comune di Vicenza e di Confartigianato Vicenza – esporrà motrici a metano e ibride.
Dalle 17 all’Oasi del Lettore – Spritz Letterario ® si potrà partecipare a “Pane, fiabe e marmellata”, letture e laboratori per bambini a partecipazione libera, a cura di Milk letterario. Informazioni: milk@spritzletterario.com

Giardino Salvi
Al Giardino Salvi si terrà la rassegna “Il giardino di Alice” che alle 18 proporrà "La regina dalla bella voce", spettacolo teatrale per bambini di Theama Teatro. Ingresso a pagamento: biglietto unico 3 euro (apertura biglietteria ore 17) A cura di Ensemble Vicenza Teatro.

Piazza Castello
Dal mattino in piazza Castello saranno a disposizione per tutto il giorno gazebo con varie proposte.
SVT esporrà un bus ecologico, mentre VeloCity Srl presenterà biciclette elettriche. Inoltre non solo biciclette elettriche ma anche le tradizionali verranno proposte da Bike Garage/Italwin, Bike Service e Decathlon.
Tuttinbici/FIAB attiverà un punto marcatura delle biciclette in collaborazione con Vi.Bicipark (costo promozionale di 2 euro, anziché di 5 euro, per ciascuna bici) e distribuirà un volantino informativo con consigli e accorgimenti da adottare per non farsi rubare la bicicletta.
Non mancheranno il WWF e l’associazione Cicletica/Ciclofficina con il laboratorio di ciclofficina di strada e "Vicenza e la Montagna" con Associazioni alpinistiche vicentine CAI (Club alpino Italiano), SAV (Società alpinisti Vicentini), GAV (Gruppo Alpinisti Vicentini), GM (Giovane Montagna), Neve e Roccia.
La Cooperativa Sociale Insieme sarà presente con esposizioni e dimostrazioni di riparazione di biciclette, con attenzione verso il recupero e sistemazione dell'usato. Inoltre sarà attiva una piccola officina per interventi veloci di manutenzione, eseguiti gratuitamente al momento (gonfiaggio ruote, controllo freni, lubrificazione parti meccaniche).

Piazza dei Signori
Per tutto il giorno "Le Piazze dei Sapori" proporranno stand gastronomici ricchi di prodotti tipici da varie regioni italiane.
Alle 10.30 si potrà partecipare all’itinerario “Il libro dalla copertina rossa”, passeggiata a tema letterario, dedicata al capolavoro di Goffredo Parise “Il Prete bello”, primo best-seller dell’editoria moderna. Al pubblico sarà rivelato il volto dei personaggi, le scabrose vicende e le ambientazioni del romanzo, seguendo un perimetro dalle tinte scarlatte nel cuore del centro storico. Ritrovo alle colonne di piazza dei Signori.
Partecipazione a contributo libero.
Informazioni: itinerariletterari@gmail.com, facebook “Itinerari letterari” a cura di Giulia Basso e dell’attrice Stefania Carlesso con Francesca De Munari dell’associazione culturale Itinerari letterari e la manifestazione di antiquariato, collezionismo & vintage “Non ho l’età”.

Piazzetta Palladio
In piazzetta Palladio alle 15, 16.15, 17.30 si potrà partecipare ad un “Viaggio nel tempo per le vie del centro”, itinerario interattivo formato famiglia alla scoperta di una storia antica milioni di anni. Attività gratuita a offerta libera (massimo 20 partecipanti, durata 40 minuti), è gradita la prenotazione. A cura di associazione di promozione sociale Paleoxplora in collaborazione con l'associazione Centro Storico Città del Palladio.
Informazioni e prenotazioni: Sara Catalanotti cell. 3347828421, paleoxplora@gmail.com
In contra’ Garibaldi
In contra’ Garibaldi dalle 10 Askoll esporrà bici e scooter elettrici e test drive nell’ambito del Festival Città della Tecnologia per la Mobilità Sostenibile (CI.TE.MO.S.) - a Vicenza il 15, 16, 17 settembre a cura dell’assessorato alla progettazione e sostenibilità urbana del Comune di Vicenza e di Confartigianato Vicenza.
Alle 15 si potrà partecipare a “Passeggiando nei luoghi della Riforma”, itinerario che collega la Riforma protestante agli edifici palladiani che verranno visitati. Ingresso libero, consigliata la prenotazione Informazioni: Native onlus – www.nativeonlus.it.

Piazza San Lorenzo
Dal mattino in piazza San Lorenzo raduno di auto elettriche Tesla nell’ambito del Festival Città della Tecnologia per la Mobilità Sostenibile (CI.TE.MO.S.) - a Vicenza il 15, 16, 17 settembre a cura dell’assessorato alla progettazione e sostenibilità urbana del Comune di Vicenza e di Confartigianato Vicenza.

Corso Fogazzaro
In corso Fogazzaro Festambiente Vicenza avrà uno stand informativo itinerante e proporrà due spettacoli.
Alle 11.30 e 15.30 tra contra’ Busato e contra’ Cantarane e alle 17 all'altezza dell'ex Cinema Corso verrà proposto Che Figura di M...magia!, spettacolo di magia fuori dal comune, energia a secchiate ed “effetti” quasi riusciti mixati in uno show ricercatamente demenziale.
Alle 12 e 16 tra contra’ Busato e contra’ Cantarane e alle 17.30 all'altezza dell’ex Cinema Corso ci sarà l’appuntamento con From a Suitcase, un mimo, una valigia ed un ingombrante cubo nero che saranno gli ingredienti per un’irresistibile visual comedy dal leggero gusto retrò.

Piazza Biade
In piazza Biade, il mattino, saranno esposte auto elettriche e ibride nell’ambito del Festival Città della Tecnologia per la Mobilità Sostenibile (CI.TE.MO.S.) - a Vicenza il 15, 16, 17 settembre a cura dell’assessorato alla progettazione e sostenibilità urbana del Comune di Vicenza e di Confartigianato Vicenza.

Piazza delle Erbe
In piazza delle Erbe alle 15 La Piccionaia - Teatro Astra e la pittrice Loredana Andriollo
organizzeranno attività per bambini nell'ambito di “Famiglie a teatro”.
Acque Vicentine Spa alle 15 organizzerà laboratori didattici sull'acqua e distribuirà gratuitamente acqua potabile (naturale e gassata).

Piazza Matteotti
In piazza Matteotti dal mattino saranno esposte elettriche e ibride, sarà proposto un corso di “scuola di guida elettrica” nell’ambito del Festival Città della Tecnologia per la Mobilità Sostenibile CI.TE.MO.S.) - a Vicenza il 15, 16, 17 settembre a cura dell’assessorato alla progettazione e sostenibilità urbana del Comune di Vicenza e di Confartigianato Vicenza.

Corso Santi Felice e Fortunato
San Felice in festa prenderà pacificamente possesso di corso Santi Felice e Fortunato, nel tratto compreso tra la rotatoria di viale Milano e l'incrocio con via Rattazzi, dalle 10.30 alle 20.30 dove saranno proposti intrattenimenti vari con esposizione e vendita di prodotti delle attività della zona e dei quartieri limitrofi, a cura di Confcommercio Vicenza, Sezione territoriale n. 6.
Arciragazzi Vicenza dalle 11.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 intratterrà i bambini con animazione e ludoteca.
Alle 17 gli Stellari in versione Marching Band con 8 strumenti acustici ad alta carica energetica, invaderanno le strade e le piazze del centro con musica Jazz & Funky.
Il percorso si snoderà lungo corso San Felice, piazza Castello, corso Palladio, piazza Matteotti. Fanno parte della band Sergio Gonzo (tromba), Glauco Benedetti (tuba), Luca Moresco (trombone), Federico Pierantoni (trombone), Antonio Gallucci (sax tenore), Carlo Salin (sax baritono), Giulio Faedo (percussioni), Diego Pozzan (percussioni). A cura di Festambiente Vicenza

Parco Querini
A Parco Querini dalle 10 alle 18 si potrà partecipare al festival Loriente – Arti e discipline orientali per il benessere di tutti, ad ingresso libero.
A cura di: Loriente a.p.s, tel. 3405921181, loriente@loriente.it, www.loriente.it
Civiltà del Verde Onlus proporrà due iniziative. Dalle 15 alle 16.30 ci si potrà ritrovare vicino al ponte della peschiera per partecipare all’attività ludica per ragazzi il “Gioco Botanico”, caccia al principe di Parco Querini.
Dalle 16.30 alle 17.30 prenderà il via la visita Guidata al Parco Querini “Un museo all’aperto” con ritrovo vicino al ponte della peschiera.

Musei e monumenti
Al Teatro Olimpico (ingresso a pagamento, aperto dalle 9 alle 17, ultimo ingresso 16.30) alle 18 è in programma una conferenza di Peter Greenaway “The Atomic number of uranium is 92” nell’ambito di conversazioni, 70° ciclo di spettacoli classici, ingresso 5 euro. Info e biglietti su www.tcvi.it.
A Palazzo Chiericati (aperto dalle 9 alle 17, ultimo ingresso 16.30) si potrà visitare la mostra “Fuoricentro”, con visite guidate gratuite alle 10.30 e alle 15.30. Ingresso gratuito per la sola mostra (visita della pinacoteca a pagamento).
Al Museo Naturalistico Archeologico (aperto dalle 9 alle 17, ultimo ingresso 16.30) è visitabile la mostra “Legumi&Legami tra natura, archeologia e storia”, ingresso gratuito.
Al Museo Diocesano (aperto dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18) ingresso gratuito alla sala dove si conserva il Crocifisso duecentesco di Araceli.
Alle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari (aperto dalle 10 alle 18), alle 11 e alle 17 Arte in gocce - Mito e memoria, itinerario tematico tra le ceramiche attiche e magnogreche: realtà simbolica di antichi miti (durata 30 minuti). Ingresso: euro 3 più biglietto d’ingresso.
Alle 17 Assaggi d’arte - Dolci memorie del Settecento, l’artigianato e l’arte culinaria nel vicentino ai tempi della famiglia Leoni Montanari, tra Sei e Settecento. Passeggiata museale con degustazione di dolcetti della tradizione veneta (durata 60 minuti)
Ingresso: 5 euro più biglietto d’ingresso.
Il Museo del Risorgimento e della Resistenza sarà aperto dalle 9 alle 13 e dalle 14.15 alle 17, la Chiesa di Santa Corona dalle 9 alle 17, il Palladio Museum dalle 10 alle18.

Tariffe d’ingresso ai musei il 17 settembre
In occasione della domenica senz’auto viene proposto un biglietto unico speciale a 5 euro che consente l'entrata in tutti gli otto siti del circuito museale (Teatro Olimpico, Palazzo Chiericati, Chiesa di S. Corona, Museo Naturalistico Archeologico, Museo del Risorgimento e della Resistenza, Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari, Museo Diocesano e Palladio Museum);
Chi desidera avere accesso solo a Teatro Olimpico e Palazzo Chiericati potrà acquistare un biglietto da 3 euro. Per l’ingresso alla chiesa di Santa Corona il biglietto sarà di 1 euro.
Infine il Museo Naturalistico Archeologico e il Museo del Risorgimento e della Resistenza prevedono l’ingresso gratuito.

Centrobus e autobus urbani gratuiti
Per l'intera giornata i centrobus (sia la sosta sia la corsa) e tutte le corse degli autobus, nelle sole tratte urbane, saranno gratuiti.
Per tutto il giorno saranno intensificate nelle corse le navette dei centrobus che collegano il centro storico con i parcheggi di interscambio Stadio, Cricoli e Quasimodo.
La linea 10 dal parcheggio Stadio a piazza Matteotti circolerà dalle 7 alle 14 con corse ogni 10/12 minuti e dalle 14 alle 20.30 con corse ogni 6/8 minuti; la linea 30 dal parcheggio Cricoli a ponte degli Angeli circolerà dalle 7 alle 14 con corse ogni 15/20 minuti e dalle 14 alle 20.30 ogni 10 minuti; la linea 20 dal parcheggio Quasimodo a corso Fogazzaro e contra' Cantarane circolerà dalle 8.30 alle 20.10 con corse ogni 20 minuti.
Anche le linee urbane degli autobus saranno gratuite per tutto il giorno e verranno appositamente intensificate: la linea 1 nella tratta via Moneta - Stanga passerà dalle 10 ogni 15 minuti (anziché ogni 30) e nel pomeriggio dalle 14 ogni 10 minuti (anziché ogni 20); la linea 5 ( Villaggio del Sole - Ospedaletto) e 7 (via Carso - san Pio X) nel pomeriggio dalle 14 corse ogni 15 minuti (anziché ogni 30).
Per informazioni: http://www.svt.vi.it/

Vi.Bicipark di ponte San Paolo: apertura straordinaria dalle 9 alle 19
In occasione della domenica senz’auto il parcheggio biciclette Vi.Bicipark di ponte San Paolo, in contra' Pescaria, sarà aperto straordinariamente dalle 9 alle 19. Solo per domenica il servizio di marcatura delle bici per contrastarne i furti, anziché al Vi.Bicipark, sarà effettuato in piazza Castello al costo promozionale di 2 euro in collaborazione con Tuttinbici/FIAB Vicenza.

Chi può circolare
Nell’area vietata alla circolazione, con autocertificazione e in alcuni casi anche con specifica certificazione da esporre nel cruscotto dell'auto in modo visibile, potranno circolare, come al solito, i veicoli dei portatori di handicap, quelli che trasportano malati gravi o persone da sottoporre a terapie, cure, analisi o visite mediche; i mezzi delle persone che assistono ricoverati in luoghi di cura e nei servizi residenziali; i veicoli al seguito di matrimoni, funerali o altre cerimonie religiose; chi deve raggiungere le celle mortuarie; chi deve raggiungere una farmacia di turno all’interno del perimetro (con autocertificazione o ricetta medica); chi accompagna o va a prendere persone alla stazione dei treni o delle corriere oppure va a prendere aerei o navi (con autocertificazione o biglietto); gli ospiti degli alberghi dell’area vietata per quanto riguarda il percorso per-e dalla struttura (con copia della prenotazione) e i loro accompagnatori; i veicoli con targa estera e targa E.E. (escursionisti esteri); quelli dei sacerdoti e ministri di culto per gli adempimenti del proprio ministero; quelli dei direttori e giudici di gara che si stanno recando a una manifestazione; i mezzi con almeno 4 persone a bordo che trasportano atleti che si stanno recando o tornano da una gara; i turnisti residenti o che lavorano nell’area interdetta, con turno non sufficientemente coperto dal servizio di trasporto pubblico.
Potranno inoltre circolare i mezzi dei corpi e servizi di polizia, i mezzi di soccorso e dei medici in servizio di visita domiciliare, i veicoli di paramedici e tecnici ospedalieri o di case di cura in servizio di reperibilità, i mezzi di associazioni che svolgono assistenza sanitaria o sociale, i veicoli che trasportano pasti confezionati per mense e comunità.
Circolazione consentita anche agli autobus di linea, ai bus turistici, ai taxi e alle vetture in servizio di noleggio con conducente, ai mezzi del pronto intervento, a quelli per il trasporto delle derrate deperibili e dei farmaci, ai veicoli a servizio dei mezzi di informazione (con contrassegno esterno o autocertificazione).
Potranno circolare inoltre i veicoli a trazione esclusivamente elettrica (non gli ibridi).

Perimetro dell'area vietata alla circolazione (le strade in grassetto sono percorribili)
Via Ferretto de Ferretti (dalla linea ferroviaria a viale Verona) – viale Verona (dall’altezza del distributore Esso nei pressi di via Sella fino a viale san Lazzaro) – strada Domeniconi - viale san Lazzaro – strada Padana Superiore verso Verona (da viale san Lazzaro a viale del Sole – raccordo Nord Ovest – raccordo Est) – viale del Sole (da strada Padana verso Verona fino a via Brg Granatieri di Sardegna) - via Brg Granatieri di Sardegna (da viale del Sole a via Biron di Sopra) – strada Biron di Sopra (escluso il tratto compreso nell’area interdetta dall’intersezione strada Biron di Sopra/strada Biron di Sotto fino a strada del Pasubio) - strada Pasubio (da via Biron di Sopra a viale Diaz) - viale Diaz (da rotatoria all’Albera fino a viale Dal Verme) – via Divisione Folgore - viale Dal Verme - strada Sant’Antonino (da via Monte Suello a via Cresolella) – strada della Cresolella (il perimetro prosegue fino a via Lago Maggiore, strada compresa all’interno dell’area interdetta congiungendosi con strada Marosticana) - strada Marosticana (da via Lago Maggiore fino a viale Grappa) – via Matteucci – via Chiarini - viale Grappa (da strada Marosticana fino a via Pforzeim, per la sola uscita dal park Cricoli) - via Pforzeim - viale Cricoli (da via Pforzeim a viale Fiume) – viale Fiume – viale Trieste (da via Ragazzi del ‘99 fino alla ferrovia Vicenza - Schio) – strada di Bertesina (da via Quadri a via Moro) - via Moro (fino a strada di Ca’ Balbi) – strada di Ca’ Balbi (da via Moro a viale Camisano) - viale Camisano (da strada di Ca’ Balbi alla ferrovia Milano Venezia) – viale del Risorgimento Nazionale.

Strade percorribili all'interno o prossime al perimetro
Via Fermi – tutta percorribile; via Pieropan (da via Fermi a strada delle Cattane) - raccordi Nord Ovest ed Est di viale del Sole; strada delle Cattane – tutta percorribile; via Btg Val Leogra – tutta percorribile; viale Crispi – tutta percorribile; viale Pecori Giraldi (da via Legione Antonini a rotatoria all’Albera); viale Dal Verme - tutta percorribile; viale Diaz – tutta percorribile; strada Sant’Antonino – tutta percorribile; strada della Cresolella – tutta percorribile; strada Marosticana – tutta percorribile; viale Fiume – tutta percorribile; via Ragazzi del ’99 – tutta percorribile; viale Astichello – nel tratto compreso tra via Ragazzi del ’99 fino a via Baden Powell compresa; viale Trieste – percorribile dall’intersezione con via Quadri verso Treviso; via Quadri – tutta percorribile; strada di Bertesina – tutta percorribile; via Spalato – tutta percorribile; viale Trissino – da viale della Pace a via Bassano; via Bassano – tutta percorribile; viale della Pace – percorribile da viale Trissino fino all’intersezione con viale Camisano; viale Camisano – tutta percorribile; via Vittime Civili di Guerra – tutta percorribile; via dello Stadio – percorribile da via Bassano alla Riviera Berica; via Gallo - tutta percorribile; via Oliva – tutta percorribile; Borgo Berga – tutta percorribile; viale Risorgimento Nazionale – tutta percorribile.

Controlli e sanzioni
Durante la fascia oraria in cui è in vigore il blocco i varchi saranno presidiati da volontari delle associazioni Alpini, carabinieri in congedo (Anc), Festambiente Vicenza, Atletica Vicentina, nonni vigile, il cui contributo è indispensabile per la realizzazione di un'iniziativa di questa portata. Gli agenti della polizia locale pattuglieranno la città per garantire il rispetto dell'ordinanza. Chi ignora il divieto è soggetto a una sanzione amministrativa da da 85 a 338 euro

Informazioni
La mappa dell’area interdetta, il modulo di autocertificazione, l'ordinanza e tutte le manifestazioni in programma sono pubblicati sul sito www.comune.vicenza.it nella sezione “In evidenza” al link http://www.comune.vicenza.it/uffici/dipterr/ambiente/domenicasenzaauto092017.php
Per ulteriori informazioni rivolgersi al settore Ambiente e tutela del territorio (0444 221580 – ecologia@comune.vicenza.it) o all’Ufficio relazioni con il pubblico - Urp (0444 221360) o al comando della polizia Locale (0444 545311).
Una segreteria telefonica con informazioni aggiornate è attiva 24 ore su 24 al numero 0444 222324

Categoria:

Regione: